EDT: come e quando usarlo in palestra

metodo EDT per il bodybuilding

L’EDT (Escalating Density Training), ideato da Charles Staley, è un metodo strutturato per riuscire a fare un buon volume allenante condensandolo in un breve tempo di lavoro. Consiste nel scegliere 2-3 esercizi che allenano distretti muscolari distanti tra loro alternandoli con brevi tempi di recupero (10-20″).

Come funziona l’EDT

metodo EDT

L’Escalating Density Training è un metodo che cerca di far recuperare un distretto muscolare mentre l’altro lavora. Segue in parte il metodo dei Jump Set, ma con alcune particolarità.

Per eseguirlo correttamente bisogna:

  • seleziona due o tre esercizi con muscoli antagonisti tra loro distanti (parte superiore del tronco, parte inferiore)
  • carica un peso che corrisponda circa al tuo 10 – 12 RM
  • esegui 6 ripetizioni per serie in maniera sempre esplosiva
  • stabilisci un tempo totale di lavoro (12 – 20 minuti)
  • recupera a sensazione 10 – 20” tra gli esercizi

In questa metodica è concesso diminuire il numero di ripetizioni durante i minuti di lavoro non appena la ripetizione manca di esplosività, in quel caso passa da 6 a 5, poi da 5 a 4, ecc.

Alla fine di ogni sessione EDT dovresti segnarti le ripetizioni totalizzate e cercare di superarti ad ogni workout.

Una volta arrivato all’obiettivo, ovvero aver concluso il massimo numero di minuti prefissato con il massimo numero di ripetizioni, puoi ripartire dall’inizio ma con un carico maggiore.

edt bodybuilding

Vantaggi dell’EDT

Utilizzare il metodo EDT può apportare diversi vantaggi, sia per chi ha poco tempo per allenarsi, sia per chi ricerca determinati adattamenti fisiologici.

I principali vantaggi del metodo sono:

  • migliorare la capacità di recupero, in quanto è attivo e non passivo
  • minor tempo trascorso in palestra
  • alta densità di lavoro (rapporto lavoro/riposo)
  • l’adattamento muscolare sarà seguito da un miglioramento metabolico e cardiovascolare
  • maggior EPOC (consumo di ossigeno post attività)

Guida PDF gratuita

Ipertrofia muscolare - guida completa

Aumenta la massa muscolare e migliora la tua composizione corporea, e ricevi risorse utili via mail.

guida ipertrofia ebook download

Mi interessa l'allenamento per:

 

Svantaggi EDT per l’ipertrofia

Questa metodologia non è la più appropriata per sviluppare l’ipertrofia muscolare, anche se puoi comunque ottenerla.

L’EDT, infatti, non permette né di utilizzare carichi ipertrofici, né di accumulare abbastanza stress metabolico per indurre i migliori adattamenti per la massa muscolare.

Viene così utilizzata per chi ricerca un miglioramento a 360°, che comprenda sia adattamenti muscolari che cardiovascolari.

Esempio EDT: scheda di allenamento

Vediamo un esempio di programma EDT per allenare in poco tempo tutto il corpo.

Scheda EDT Petto-Schiena

Tempo 20′

Panca piana 6 rip (con 12 RM)
Lat Machine 6 rip (con 12 RM)

Recupero tra gli esercizi < 20″

Scheda EDT Spalle-Gambe

Tempo 20′

Lento in piedi 6 rip (con 12 RM)
Squat 6 rip (con 12 RM)

Recupero tra gli esercizi < 20″

Scheda EDT Bicipiti-Tricipiti-Polpacci

Tempo 20′

Curl bilanciere EZ 6 rip (con 12 RM)
Push down 8 rip (con 15 RM)
Calf in piedi 10 rip (con 15 RM)

Recupero tra gli esercizi < 20″

ALLENATI SERIAMENTE IN PALESTRA

V-Athlete Program

Se non ottieni i risultati estetici che desideri, hai bisogno di un programma di allenamento serio ed efficace. Scarica l'anteprima di V Athlete.

4.2/5 - (13 votes)

Approfondisci le conoscenze su "Metodi e tecniche" con:

Invictus-bodybuilding

Project Bodybuilding

Il manuale sulla ricomposizione corporea

 39,90 Aggiungi al carrello
In offerta!

Project Exercise Vol. 1-2 – 2nd edizione

I libri sulla biomeccanica degli esercizi

 74,90 Aggiungi al carrello

Project Bodybuilding

Il libro di riferimento sul Natural Bodybuilding

Project Bodybuilding Libro

Il libro più completo sul Bodybuilding e la ricomposizione corporea.