Allenamento per accelerare il metabolismo

Perchè non dimagrisci? Se vuoi dimagrire devi avere un buon metabolismo e l’allenamento è uno dei modi che possono influenzarlo: quali sono gli esercizi per aumentare il metabolismo? Qual è l’allenamento migliore per accelerare il metabolismo? La palestra serve per perdere peso?

Premesso che il metabolismo “lento” e “veloce” (e quindi anche il suo aumento o decremento) più che concetti scientifici sono miti che si perpetuano, vediamo che ruolo ha l’esercizio fisico nel migliorare il metabolismo, in che modo permette di dimagrire e se ce n’è uno migliore di un altro.

Esistono esercizi per aumentare il metabolismo?

esercizi per accelerare il metabolismo

Il metabolismo per definizione è l’insieme dei processi chimici che avvengono nell’organismo per permetterne il funzionamento.

Può l’esercizio fisico rendere più veloci (o più lente) queste reazioni biochimiche? Ovviamente no. Fare esercizio fisica e attività fisica in generale permette di “aumentare” il metabolismo perchè:

  • comporta una spesa energetica,
  • crea un contesto ormonale più adatto alla perdita di peso e allo stare in salute.

Fare movimento consuma calorie e permette o di poter mangiare leggermente di più ogni giorno se vuoi mantenere il peso o di aiutare nel dimagrimento perchè il deficit calorico non sarà a carico solamente della riduzione dell’introito di nutrienti.

Ecco uno dei motivi per cui chi è attivo può “mangiare di più”. Prima di tirare in ballo il “metabolismo veloce” (che non esiste) è opportuno analizzare cosa fa, cosa ha fatto, qual è lo stile di vita di quella persona.

Non è uno specifico sport o un determinato esercizio a far dimagrire (come ad esempio il fare gli addominali per togliere il grasso dalla pancia), ma il contesto (dieta ipocalorica) in cui il fare esercizio fisico sicuramente contribuisce ad incrementare la spesa energetica e a rendere più efficace il percorso di dimagrimento – pensa, ad esempio, al mantenimento della massa grassa a discapito di quella grassa.

Non si può, infatti, parlare di stimolare il proprio metabolismo tramite gli esercizi trascurando completamente l’aspetto alimentare.

Il “segreto” delle persone magre che mangiano è che sono (e probabilmente sono state) molto attive!

Gli esercizi migliori per accelerare il metabolismo

esercizi per migliorare il metabolismo

Come accelerare il metabolismo? Sia gli esercizi con i pesi che cardio sono utili per migliorare il metabolismo: perchè? Gli esercizi contro resistenze incrementano la massa muscolare e migliorano la sensibilità insulinica, entrambi fattori che aiutano a gestire meglio i nutrienti e a rendere più efficiente il dimagrimento. Inoltre, l’allenamento con i pesi non impatta in modo così marcato sull’incremento del metabolismo basale a causa della crescita muscolare come si potrebbe pensare. Un concetto correlato a questo è quello di flessibilità metabolica.

Dall’altra parte, il cardio permette di consumare calorie, di più rispetto ai pesi a parità di tempo. Le attività aerobiche stimolano il catabolismo lipidico sia a livello sottocutaneo che viscerale, anche se poi l’effettiva perdita di grasso è a carico del bilancio lipidico giornaliero/settimanale e dell’introito energetico.

Ecco perchè non bisogna dare molta rilevanza all’intensità di corsa per consumare più grassi: è il bilancio complessivo a decretare se perdi peso, non i (pochi) grammi in seguito ad un allenamento di corsa. Quello che deve interessarti è l’andamento cronico del peso e non quello in acuto: ad esempio, pesare di meno dopo aver fatto esercizio fisico non significare essere dimagriti, ma semplicemente aver perso acqua, senza averla integrata, tramite sudorazione (sudare fa dimagrire?).

Per approfondire, leggi: allenamento per dimagrire.

Allenamento per accelerare il metabolismo

Per allenamento si intende un’attività fisica regolare, strutturata e finalizzata al miglioramento e/o mantenimento dell’efficienza fisica, che comporta uno stress, a cui l’organismo risponde in più modi:

  • ormonale: nel breve termine l’adrenalina aumenta l’attività del sistema simpatico e nel lungo termine fa sì che gli ormoni tiroidei aumentino il dispendio energetico;
  • depauperamento delle riserve energetiche: il consumo di creatina fosfato e glicogeno obbligo il corpo nella fase di recupero ad attivarsi per ripristinarle (ulteriore costo energetico);
  • riequilibrio idro-elettrolitico;
  • danneggiamento dei tessuti: la riparazione di tessuto muscolare e connettivo ha un costo metabolico.

Tutti questi fattori portano ad un aumento del dispendio energetico non solo durante l’attività fisica ma anche a riposo. Tuttavia, ad uno stesso stimolo, l’organismo risponde con adattamenti via via decrescenti. Quindi, se sei abituato ad allenarti l’organismo non si stressa (non si stimola) più come le prime volte. La risposta neuro-endocrina data dall’allenamento nel tempo è sempre più decrescente.

Se l’allenamento calibrato correttamente li alza, un allenamento giornaliero quotidiano li abbassa. La loro forma attiva, la loro conversione da T4 in T3 cala: produci così meno calore ed hai un metabolismo più basso.

L’allenamento migliore per aumentare il metabolismo e dimagrire è dato dalla combinazione di pesi e cardio, in modo da ottenere i benefici di entrambi e variare gli stimoli a cui sottoporre l’organismo che farà più difficoltà ad adattarsi.

Sport migliori per velocizzare il metabolismo

In conclusione, non esiste neanche uno sport “migliore”, se non quello che ti piace e che ti consente di continuare ad essere costante con la frequenza di allenamento, senza abbandonare gli allenamenti dopo un paio di settimane.

Variare gli stimoli resta sempre una strategia vincente, poichè la monotonia facilita l’economia e la minor spesa energetica del gesto e abbassa la risposta neuroendocrina.

Risulta così utile diversificare l’attività, ad esempio se preferisci uno sport di durata (corsa, ciclismo,…) puoi affiancarci un paio di sedute in palestra per concentrarti anche sulla parte di potenziamento muscolare oltre che aerobica o viceversa.

Ad ogni modo, non esagerare con gli allenamenti soprattutto se hai iniziato da poco ad approcciarti allo sport: deve essere sempre sostenibile e non esagerato in base alla tua condizione di partenza.

Approfondisci le conoscenze su "Strategie per dimagrire" con:

Project Nutrition seconda edizione copertina

Project Nutrition – 2nd Edizione – Il libro della nutrizione

Libro sull’alimentazione

 39,90 Aggiungi al carrello
come imparare a gestire i carboidrati

Ebook come gestire i carboidrati

Come imparare a gestire i carboidrati

 23,00 Aggiungi al carrello

Lucia Ienco

Ha conseguito laurea triennale in Biotecnologie e magistrale in Scienze dell'Alimentazione. E' articolista inVictus e atleta agonista di pesistica. Maggiori informazioni

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Project Nutrition

Per essere padrone dei concetti e non schiavo delle diete

Project Nutrition Libro

Il libro per avere una visione completa su alimentazione

nutrizione dimagrimento.