Criolisi per dimagrire: come funziona e risultati

criolipolisi

La criolisi o criolipolisi è un trattamento medico non invasivo che permette, tramite il freddo, di eliminare gli adipociti (cellule grasse) in superficie.

Ha una funziona estetica e si applica di solito su pancia, cosce, gambe e braccia.

Normalmente con 2-5 sedute nel corso di 2-4 mesi, si riescono ad ottenere discreti risultati estetici eliminando il grasso antiestetico in superficie.

Criolisi: come funziona?

criolisi

La criolisi è un trattamento estetico e non di dimagrimento, che ha effetto solo a livello superficiale e non è indicato per persone obese o fortemente in sovrappeso.

Questo trattamento della medicina estetica consiste nell’uccidere gli adipociti tramite il freddo (congelamento), applicando nelle zone desiderate una coppa di silicone. Il trattamento dura all’incirca un’ora e le cellule grasse vanno incontro ad apoptosi (morte cellulare) per via del congelamento.

L’operazione non è dolorosa, ma può dare fastidio e prurito anche nella settimana seguente al trattamento.

Cosa succede dopo la criolipolisi?

Una volta che le cellule grasse muoiono vengono attaccate dal sistema immunitario (macrofagi), avviene un’infiammazione locale e le cellule vengono drenate dal sistema linfatico e sanguigno.

Il fegato provvede a metabolizzare i residui di scarto, non creando danni all’organismo.

Tutto il processo dura all’incirca 30-45 giorni.

Criolisi

La criolisi funziona? Quali risultati ottieni?

La criolisi ha effetti solo superficiali e intacca le parte più esterna del grasso sottocutaneo.

Ti puoi aspettare una perdita locale di 3 – 15 mm a seconda di quanti trattamenti fai e di come risponde il tuo organismo.

Inizialmente la zona rimane arrossata e avendo un’infiammazione locale dobbiamo aspettare un paio di settimane per accorgerci del risultato estetico.

In quanto non va ad intaccare il grasso profondo, il trattamento deve essere abbinato ad una dieta ed ad un corretto stile di vita per poter vedere i migliori risultati. Se la coppa di silicone non riesce a richiamare all’interno il tessuto grasso gli effetti del trattamento rimangono modesti.

Gli adipociti uccisi tramite criolipolisi “non possono più tornare”, quindi i miglioramenti nelle varie zone sono semi-permanenti. Le cellule adipose hanno la possibilità di riprodursi (iperplasia) anche da adulti se ingrassi velocemente.

Più facilmente, se prenderai peso, metterai grasso in zone non trattate dalla criolipolisi oppure più in profondità (ricordiamo che il grasso viscerale è quello più pericoloso per la salute).

Quali sono i rischi della criolipolisi? Controidicazioni

La criolipolisi è un trattamento estetico generalmente ben sopportato. Non essendo invasivo non ha particolari rischi per la salute.

Donne incinta o durante la fase di allattamento non possono sottoporsi, così come è vietato per chi ha problemi epatici, in quanto il fegato è sottoposto ad un maggior carico di lavoro in quanto deve metabolizzare le cellule morte.

Il trattamento non provoca dolore e gli effetti collaterali sono generalmente un rossore locale, prurito o intorpidimento fino a due settimane.

Non essendoci tagli, anestesie o convalescenza, dopo il trattamento la persona può lasciare la struttura senza ulteriori controindicazioni.

Quanto costa una seduta di criolisi?

I costi variano a seconda della zona d’Italia in cui ti trovi e dove viene effettuato il trattamento.

Mediamente una seduta di criolisi costa dai 300 ai 750 euro. Più sedute concordi e più il singolo costo si abbassa.

5/5 - (3 votes)

Approfondisci le conoscenze su "Strategie per dimagrire" con:

Project Nutrition seconda edizione copertina

Project Nutrition – 2nd Edizione – Il libro della nutrizione

Libro sull’alimentazione

 39,90 Aggiungi al carrello
Come imparare a gestire i carboidrati

Ebook come gestire i carboidrati

Come imparare a gestire i carboidrati

 23,00 Aggiungi al carrello