Obliquo interno

Obliquo interno

L’obliquo interno è situato nella parete addominale con un decorso che va dal basso in alto e dall’esterno all’interno. Esso origina con le sue fibre anteriori più basse dal legamento inguinale e dalla cresta iliaca, decorrendo trasversalmente per andare ad inserirsi a livello della cresta pubica e della linea alba. Con le sue fibre anteriori superiori invece origina dalla cresta iliaca e si inserisce a livello della linea alba. Le sue fibre muscolari laterali, infine, originano anch’esse dalla cresta iliaca, dalla fascia toracolombare e si inseriscono con un decorso obliquo sulle ultime tre coste e sulla linea alba.

Anatomia e funzioni del muscolo obliquo interno
OrigineLegamento inguinale, cresta iliaca, fascia toracolombare
InserzioneCresta pubica, linea alba, ultime tre coste
AzioneComprime i visceri, flette e ruota omolateralmente il tronco, inclina omolateralmente il tronco

obliquo interno

Muscolo obliquo interno: funzioni

Le fibre inferiori dell’obliquo interno comprimono i visceri e flettono la colonna vertebrale. Quando si contrae con il muscolo obliquo esterno controlaterale, le fibre anteriori dell’obliquo interno ruotano il rachide, le fibre laterali la portano in flessione e in inclinazione laterale.

obliquo interno

Il muscolo obliquo interno, vista la direzione delle sue fibre e della sua linea di contrazione, viene considerato un addominale superiore essendo un protagonista principale del movimento di flessione della metà superiore del tronco.

Allenare l’obliquo interno

In virtù di quanto appena detto possiamo trarre una rapida conclusione pratica per ciò che concerne l’allenamento di questo muscolo. Il muscolo obliquo interno, infatti, è fortemente attivo, assieme al retto dell’addome, durante i classici crunch proposti in palestra per la stimolazione globale della muscolatura addominale. Questa condizione può generare, nel lungo periodo e con l’abuso di questo tipo di esercizi, uno squilibrio tra il muscolo obliquo interno e l’obliquo esterno.

crunch

Il muscolo obliquo esterno è importantissimo per il controllo selettivo delle rotazioni del bacino durante i movimenti di vita quotidiana e per questo sarebbe meglio evitare di incorrere in questo tipo di alterazione per preservare l’equilibrio e la salute articolare nella fattispecie della colonna lombare. E’ fondamentale quindi differenziare i tipi di esercizi addominali per evitare di rinforzare eccessivamente il muscolo obliquo interno a discapito degli altri muscoli della parete addominale.

Approfondisci le conoscenze su "Muscoli corpo umano" con:

Project Exercise Vol. 1

Project Exercise Vol. 1

Valutato 4.85 su 5

Libro sulla biomeccanica degli esercizi

 36,90 Aggiungi al carrello
Andrea Roncari

Andrea Roncari

Professore a contratto presso la facoltà di Scienze Motorie dell'università degli studi di Pavia. Fisioterapista e laureato in scienze motorie. E-mail: [email protected] Tutti i miei articoli

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy