Trota: calorie e valori nutrizionali

La trota è un pesce appartenente all’ordine dei Salmonidi che abita sia le acque dolci che salate. È un alimento di origine animale caratterizzato da carni sode e sapore delicato, apporta mediamente 120-140 kcal/100g. 

Dal punto di vista nutrizionale risulta essere un’eccellente specie ittica da inserire nella spesa: è ricca di proteine ad alto valore biologico, vitamine del gruppo B, sali minerali ed acidi grassi omega-3. La varietà più consumata nel nostro Paese è la trota d’acqua dolce allevata in acquacoltura, soprattutto nel Nord della penisola. 

Trota: calorie e valori nutrizionali

trota calorie e valori nutrizionali

La trota è un alimento mediamente calorico ma molto saziante per via dell’elevato contenuto proteico. Il basso contenuto di lipidi è a favore dei grassi polinsaturi omega-3 utili nel preservare la salute cardiovascolare. La trota non apporta né glucidi (carboidrati) né fibra alimentare.

Le caratteristiche e i valori nutrizionali possono variare in modo poco influente sull’introito calorico in base alla specie e al tipo di alimentazione perseguita. Di seguito riportiamo i valori nutrizionali.

  Valori per 100 g 
Calorie (kcal)  118
Carboidrati (g) 
Grassi (g) 

Acidi grassi saturi

Acidi grassi insaturi

3

0.7

 2.3

Colesterolo (mg) 55 
Proteine (g)  20.3
Fibra totale (g)  0
Acqua (g) 74.3

I micronutrienti più abbondanti sono: 

  • potassio;
  • fosforo;
  • calcio;
  • ferro;
  • magnesio;
  • iodio

Il ridotto apporto di sodio della trota ne permette il consumo anche a chi soffre di ipertensione e ritenzione idrica.

Spesso sentiamo parlare di trota salmonata, al contrario di ciò che si possa pensare non è una specie, si tratta di una denominazione nata per descrivere la colorazione rosata assunta dal pesce a causa dell’alimentazione a base di crostacei e/o della supplementazione dietetica a base di carotenoidi. 

Rispetto al salmone, la trota salmonata è meno calorica (170kcal/100g vs 86kcal/100g), può essere pertanto inserita in regimi ipocalorici. 

Guida PDF gratuita

Dieta - Guida completa

Scopri i principi del dimagrimento e due approcci efficaci per dimagrire senza fallire.

Ricevi consigli utili sull'alimentazione.

Dieta Guida ProjectInvictus

Di cosa ti occupi in ambito Fitness? *

 

Proprietà e benefici della trota

trota valori nutrizionali

I benefici sono correlati alla composizione bromatologica (scienza che studia la composizione degli alimenti), alla sicurezza alimentare ed alla sostenibilità ambientale-economica.

Approfondiamo insieme le peculiarità della trota per comprenderne i vantaggi: 

  • Fonte di proteine nobili: le proteine contenute nella trota contengono tutti gli amminoacidi essenziale;
  • Elevato contenuto di acidi grassi essenziali omega-3 (700mg/100g): numerosi studi convengono sui benefici apportati da questi grassi nei confronti di ipertensione, ipertrigliceridemia e salute del sistema cardiovascolare; 

N.B Secondo l’EFSA per ottenere i benefici in merito alla salute cardiovascolare sono sufficienti 230mg, la trota ne contiene ben 700mg ogni 100g! 

  • Ridotto contenuto di acidi grassi saturi e di colesterolo;
  • Elevato contenuto di ferro, potassio e calcio: il primo è utile nella prevenzione dell’anemia sideropenica, mentre potassio e calcio sono ottimi alleati per il benessere di ossa e denti;  
  • Buon contenuto di vitamine del gruppo B: la niacina (B3) è importante per il sistema nervoso e per la pelle;
  • Sostenibilità ambientale: la pratica della troticoltura ha un impatto nettamente inferiore rispetto ad altre specie ittiche;
  • Sicurezza alimentare: i numerosi allevamenti dislocati in Italia garantiscono che il prodotto sia sempre molto fresco;
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo;
  • Versatilità d’impiego in ambito gastronomico: la trota può essere preparata in moltissimi modi. Si può lessare, cuocere alla griglia, in padella o al forno. 

L’EFSA consiglia di non eccedere nel consumo di pesci di grandi dimensioni (salmone, tonno, pesce spada ecc) e di prediligere quelli di piccola o media grandezza come la trota. La motivazione alla base di quest’affermazione è l’inquinamento ambientale, da questo punto di vista, la trota risulta essere più sicura e può essere consumata con maggior frequenza.

Il consumo di trota è una scelta sostenibile che valorizza il nostro territorio!

 

Bibliografia

https://www.efsa.europa.eu/it/press/news/120727

https://ittico.bmti.it/CaricaPdfRegolamenti.do?doc=9

https://www.crea.gov.it

Note sull’autrice: Valentina Idà

Laureata triennale in Scienze Motorie e attualmente studentessa magistrale in Scienze della Nutrizione Umana. Da sempre interessata all’alimentazione e al fitness ha scelto di coniugare le sue due passioni e formarsi per far comprendere, soprattutto alle donne, quanto sia importante alimentarsi in modo adeguato e adottare uno stile di vita sano.  

5/5 - (1 vote)

Approfondisci le conoscenze su "Alimenti" con:

Project Nutrition seconda edizione copertina

Project Nutrition – 2nd Edizione – Il libro della nutrizione

Libro sull’alimentazione

 39,90 Aggiungi al carrello
Come imparare a gestire i carboidrati

Ebook come gestire i carboidrati

Come imparare a gestire i carboidrati

 23,00 Aggiungi al carrello