Fesa di tacchino: calorie e valori nutrizionali

fesa di tacchino calorie

La fesa di tacchino è un taglio di carne bianca molto magra e dal sapore delicato. È molto digeribile e ha degli ottimi valori nutrizionali. L’ apporto calorico deriva in gran parte dal contenuto di proteine ad alto valore biologico (VB) che forniscono circa 4 kcal per grammo. 

La fesa di tacchino è un alimento molto saziante che può essere consumato da tutti, ad eccezione dei soggetti allergici. Esamineremo insieme i valori nutrizionali di questo taglio di carne, le calorie apportate e i micronutrienti contenuti, per comprendere al meglio come inserirla all’interno di una dieta varia e bilanciata. 

Fesa di tacchino: calorie e valori nutrizionali

fesa di tacchino

Il tacchino ha una carne a basso contenuto di colesterolo e priva di glutine, adatta anche se sei celiaco.  

La fesa di tacchino è la parte più tenera, ricca di proteine ad alto valore biologico cioè che contengono tutti gli amminoacidi essenziali

Le calorie della fesa di tacchino derivano per il 90% da proteine e per il 10% da lipidi. Una porzione da 100 g contiene 24 g di proteine e solo 1.2 g di grassi! 

Di seguito riportiamo i valori nutrizionali della fesa di tacchino cruda.

Valori per 100 g  Valori per 50 g
Calorie (kcal)  107 53.5
Proteine (g)  24 12
Grassi (g) 1.2 0.6
Colesterolo (mg) 50 25
Carboidrati (g)  0 0
Fibra totale (g)  0 0
Sodio (mg) 52 26
Acqua (g) 73.9 36.95

Di seguito riportiamo i valori nutrizionali della fesa di tacchino cotta che trovi al banco della gastronomia o già confezionata sotto forma di affettato, i valori nutrizionali possono variare leggermente in base al produttore.

Valori per 100 g 
Calorie (kcal)  98
Proteine (g)  19 
Grassi (g)

di cui acidi grassi saturi

0.3

Proteine (g)  10
Carboidrati (g) 

di cui zuccheri

3.2

0.6

Sale (g) 2.1

Il consumo di fesa di tacchino apporta diversi minerali e vitamine del gruppo B, ecco i valori nello specifico:

  • Potassio: 382 mg/100g, regola i fluidi corporei e partecipa alla contrazione muscolare;
  • Fosforo: 200 mg/100g, la cui funzione principale è la salute di ossa e denti;
  • Magnesio: 32 mg/100g, anch’esso contribuisce al benessere delle strutture ossee e all’attività di muscoli e nervi;
  • Selenio: 7 μg/100g, aumenta le difese immunitarie ed esplica un’attività antiossidante contro i radicali liberi dell’ossigeno (ROS);
  • Vitamina B1 (tiamina): 0.10 mg/100 g, fondamentale per il metabolismo dei carboidrati;
  • Vitamina B2 (riboflavina): 0.20 mg/100g, importante per la salute della pelle e delle mucose;
  • Vitamina B3 (niacina): 6.7 mg/100g, importantissima nel processo di digestione degli alimenti.

Guida PDF gratuita

Dieta - Guida completa

Scopri i principi del dimagrimento e due approcci efficaci per dimagrire senza fallire.

Ricevi consigli utili sull'alimentazione.

Dieta Guida ProjectInvictus

Di cosa ti occupi in ambito Fitness? *

 

Proprietà fesa di tacchino: fa bene?

La fesa di tacchino è un alimento proteico magro con un ridotto contenuto di grassi, ciò lo rende un alimento da cui puoi trarre numerosi benefici. Garantire al nostro corpo un adeguato introito proteico è infatti fondamentale per sostenere innumerevoli funzioni, tra cui: 

  • Sintesi proteica e mantenimento del tono muscolare;
  • Incremento delle difese immunitarie
  • Trasmissione degli impulsi nervosi e conservazione delle funzioni cognitive;
  • Adeguata attività enzimatica: gli enzimi sono catalizzatori che interagendo con il proprio substrato facilitano le reazioni biologiche.

Le proteine sono dei veri e propri ‘’mattoncini’’ che formano il nostro corpo!

La fesa di tacchino si trova sul mercato sia cruda che già cotta (solitamente al forno). La variante cruda è da preferire perché essendo fresca non ha ingredienti aggiuntivi!

D’altro canto, la variante cotta di fesa di tacchino (l’affettato) è molto comoda e pronta all’uso. Spesso è un prodotto a base di carne di tacchino (75/80% fesa – 15-20% altre parti) addizionato con conservanti e sale. Pertanto, ti consigliamo di leggere attentamente l’etichetta nutrizionale e scegliere un prodotto con meno conservanti e zuccheri aggiunti possibili. 

Quanta fesa di tacchino mangiare a dieta? Consigli per il consumo

Fesa di tacchino valori nutrizionali

La fesa di tacchino è una fonte di carne magra ricca di proteine animali e si può cucinare in moltissimi modi! È preferibile acquistare prodotti provenienti da allevamenti certificati BIO che rispettino al più possibile il benessere dell’animale e in cui vi è un’attenta selezione dei mangimi.

La fesa di tacchino dev’essere cotta bene ma non troppo a lungo per evitare di renderla secca e ‘’stopposa’’. Puoi cucinarla al forno, bollita o alla piastra, assicurandoti di non annerirla ed accompagnarla con un piatto di verdure di stagione ricche di composti bioattivi (polifenoli, carotenoidi, vitamine ed antiossidanti). 

La quantità da consumare secondo la Società italiana di nutrizione umana (SINU) è di:

  • 100 g se carne di fesa di tacchino;
  • 50 g se affettato di fesa di tacchino.

Per rientrare nell’ottica di dieta equilibrata possiamo consumare fesa di tacchino o altre carni bianche 2 volte alla settimana, proprio come mostrato nella famosa piramide della Dieta Mediterranea (DM). 

La varietà nella scelta delle fonti alimentari è fondamentale per assicurare l’introduzione di tutti i micronutrienti utili al benessere del nostro organismo!

Guida PDF gratuita

Dieta - Guida completa

Scopri i principi del dimagrimento e due approcci efficaci per dimagrire senza fallire.

Ricevi consigli utili e pratici via mail sull'alimentazione.

Dieta Guida ProjectInvictus

Di cosa ti occupi in ambito Fitness?

 

Bibliografia

https://efsa.onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.2903/j.efsa.2012.2557

https://www.alimentinutrizione.it/tabelle-nutrizionali/106850

https://www.airc.it/cancro/informazioni-tumori/corretta-informazione/carni-bianche-ormoni

https://sinu.it/wp-content/uploads/2019/07/20141111_LARN_Porzioni.pdf

https://www.crea.gov.it/documents/59764/0/Dossier+LG+2017_CAP10.pdf/627ccb4d-4f80-cc82-bd3a-7156c27ddd4a?t=1575530729812

https://www.salute.gov.it/portale/nutrizione/dettaglioContenutiNutrizione.jsp?lingua=italiano&id=5438&area=nutrizione&menu=educazione

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29244059/

https://www.epicentro.iss.it/vitamine/

https://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_1268_5_file.pdf

 

Note sull’autrice: Valentina Idà

Laureata triennale in Scienze Motorie e attualmente studentessa magistrale in Scienze della Nutrizione Umana. Da sempre interessata all’alimentazione e al fitness ha scelto di coniugare le sue due passioni e formarsi per far comprendere, soprattutto alle donne, quanto sia importante alimentarsi in modo adeguato e adottare uno stile di vita sano.  

5/5 - (1 vote)

Approfondisci le conoscenze su "Alimenti" con:

Project Nutrition seconda edizione copertina

Project Nutrition – 2nd Edizione – Il libro della nutrizione

Libro sull’alimentazione

 39,90 Aggiungi al carrello
Come imparare a gestire i carboidrati

Ebook come gestire i carboidrati

Come imparare a gestire i carboidrati

 23,00 Aggiungi al carrello