Stacco Sumo: Tutorial ed esecuzione

Stacco Sumo: Tutorial ed esecuzione

Video tutorial sullo Stacco Sumo, Alessio Marazzini spiega l’esecuzione corretta dello stacco sumo (particolari tecnici e fasi da evidenziare) attraverso un tutorial completamente in italiano.

L’alzata di tipo stacco sumo consiste in diverse fasi che, per consentire un corretto ed armonioso svolgimento dell’esercizio, devono essere svolte con attenzione particolare alla posizione iniziale ed alla postura di stacco.

Per prima cosa, occorre posizionare i piedi correttamente, con tibie appoggiate contro il bilanciere. Ecco una postura media valida per più persone:

  • Punte dei piedi verso l’esterno perché durante il movimento le ginocchia vanno verso i piedi.
  • Le braccia poi si devono distendere verso il basso mantenendo il petto il più alto possibile.
  • All’inizio le tibie restano verticali al pavimento ed il bacino non deve andare indietro ma avvicinarsi al bilanciere di modo che la schiena sia quanto più possibile verticale al suolo.

Eseguita quindi la fase di caricamento, inizia la spinta per l’alzata. Si prende fiato e si parte con una spinta fluida. Lo stacco sumo prevede infatti una particolare sinergia e armonia, un sommarsi di due movimenti fluidi: quello delle gambe e quello della schiena.

Errori più tipici dello stacco sumo

stacco sumo e postura
Nell’immagine l’esercizio è svolto correttamente

Diversi sono gli errori comuni di questo esercizio. Ti consiglio di lavorare sulla postura per evitarli, in modo di evitare particolari danni alla schiena o l’impossibilità di esecuzione:

  • il primo consiste nell’avere le spalle chiuse in avanti, non si completa così l’alzata.
  • Strattonare il bilanciere con una partenza brusca, così il movimento diventa scomposto nella sua esecuzione. Il corretto prevede un buon caricamento, una spinta iniziale e poi massima accelerazione al bilanciere.
  • Eccessiva chiusura, che può provocare danni alla schiena dell’atleta.

Prese da effettuare per lo stacco da terra

prese dello stacco sumo

Esistono principalmente tre tipi di prese utilizzabili con lo stacco sumo:

  1. Doppia prona, consente la massima simmetria del corpo
  2. Presa mista, utilizzata quando la prona non garantisce la presa sul bilanciere. È la più comune
  3. Presa ad uncino, doppio prono, in cui il pollice è stretto sotto all’indice ed al medio, la utilizzano pochissimi atleti.

Approfondisci le conoscenze su "Powerlifting e forza" con:

Project Strength

Project Strength

Libro sull’allenamento della forza

 36,90 Aggiungi al carrello
Project Cross-Athlete (II edizione)

Project Cross-Athlete (II edizione)

Il libro più completo sulla periodizzazione degli sport ibridi/cross training

 36,90 Aggiungi al carrello
Andrea Biasci

Andrea Biasci

Professore universitario a contratto all'università Statale di Milano. Fondatore del Project inVictus. Maggiori informazioni

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy