Mesomorfo: caratteristiche, dieta, allenamento

fisico mesomorfo

Il mesomorfo è quell’individuo che per l’antropometria non è né tozzo né slanciato, ha una corporatura e postura bilanciata ed equilibrata.

In palestra e tra i somatotipi è la persona portata a mettere su muscolo e ad avere una bassa percentuale di grasso corporeo sull’addome e sulle cosce – soltanto un 5% della popolazione (1 su 20) si può definire con un fisico da mesomorfo puro.

In generale è l’individuo, quando si tratta di un mesomorfo puro (1-7-1),  che più otterrà risultati estetici con l’allenamento.

Va ricordato che i somatotipi sono un modello teorico e sono suddivisi in: endomorfo, mesomorfo, ectomorfo.

Vediamo ora di capire, più nel dettaglio, come può essere strutturata la dieta e l’allenamento per un soggetto con un fisico mesomorfo.

mesomorfo

Come faccio a capire se sono mesomorfo? Caratteristiche

Il mesomorfo ha un corretto rapporto tra arti e busto. Negli individui ectomorfi di solito gli arti sono più lunghi rispetto al busto, mentre negli endomorfi sono più corti. Nel mesomorfo troviamo un giusto bilanciamento tra apparato scheletrico e muscolare.

Chi rientra in questo somatotipo ha generalmente un fisico con una bassa percentuale di grasso corporeo ed una buona muscolatura. Questo indica che il partizionamento calorico dirigerà quello che mangia principalmente al tessuto muscolare e non a quello adiposo.

Può capitare che individui molto portati saranno più grossi e definiti da sedentari rispetto a chi ha un somatotipo meno vantaggioso e che si allena (la dura realtà delle cose).

Dieta per mesomorfo

Questi individui di solito curano poco la loro alimentazione ma rimangono lo stesso muscolosi e magri. Questo avviene grazie ad una buona sensibilità insulinica che disperde in calore l’eccesso energetico e nutre sempre il tessuto muscolare a discapito di quello grasso.

Per questo motivo la dieta per l’individuo mesomorfo si può bilanciare come segue.

Dieta mesomorfo periodo massa muscolare

Uomo Donna
Calorie  TDEE + 300 kcal TDEE + 200 kcal
Proteine (g / kg) 1,2 – 1,8 1 – 1,5
Grassi (g / kg) 0,8 – 1,5 0,8 – 1,5
Carboidrati Restanti calorie Restanti calorie

Generalmente il mesomorfo ha meno bisogno di proteine (minor resistenza anabolica) e beneficia della spinta dei carboidrati sulla massa muscolare.

Dieta mesomorfo periodi di definizione

Uomo Donna
Calorie  TDEE – 500 kcal TDEE – 350 kcal
Proteine (g / kg) 1,5 – 2,1 1,2 – 1,8
Grassi (g / kg) 0,6 – 1 0,6- 1,2
Carboidrati Restanti calorie Restanti calorie

Anche per la definizione rimangono le stesse regole: proteine in media più basse rispetto agli altri somatotipi, prediligendo i carboidrati. Non avendo insulino resistenza il mesomorfo viene ben saziato dei carboidrati.

Mesomorfo ed allenamento

mesomorfo allenamento

Il mesomorfo ha il fisico che più risponde agli stimoli allenanti. Ottiene maggiori risultati anche se si allena poco e può sopportare molto più volume allenante senza andare in sovrallenamento. Per questo troviamo individui che ottengono risultati con l’heavy duty o con sistemi in multifrequenza molto spinta (5 – 6 allenamenti a settimana).

Il volume allenante per un mesomorfo, per ottenere i migliori risultati, può comprendere 20 – 30 serie per grande gruppo muscolare a settimana, un volume generalmente molto alto per chi ha una genetica nella norma.

Per rendere il volume allenante conviene suddividerlo almeno in 4 – 5 allenamenti a settimana – ricorda che essendo molto portato, la persona anche con 2 – 3 allenamenti ottiene risultati.

In generale questi individui hanno una buona salute cardiovascolare anche senza fare cardio che, quindi, può essere circoscritto ad un paio di sedute extra a settimana o a 20′ a fine allenamento con i pesi.

Esempio scheda Petto – Schiena

Esercizio Serie Ripetizioni Recupero
Panca piana 5 5 2′
Spinte con manubri su inclinata 3 8-10 1’30
Croci ai cavi in superserie con piegamenti 3 Max 2′
Trazioni prone 5 8-12 2′
Rematore manubrio 3 8-10 1’30
Pull down 2 12 1’30

Esempio scheda Gambe – Spalle – Braccia

Esercizio Serie Ripetizioni Recupero
Squat 5 6-8 2’30
Pressa 3 8-10 2′
Affondi 3 8-12 2′
Lento in piedi 5 6 2′
Alzate laterali 3 10-12 1’30
Curl bilanciere EZ 4 8-10 1’30-2′
French press 4 8-10 2′

Per fare questo tipo di allenamenti ci vogliono almeno 90 – 120′, quindi non è detto che tutti possano seguirli.

I gruppi muscolari indicati andranno allenati 2 volte a settimana con un altro schema allenante.

Guida PDF gratuita

Ipertrofia muscolare - guida completa

Aumenta la massa muscolare e migliora la tua composizione corporea, e ricevi risorse utili via mail.

guida ipertrofia ebook download

Mi interessa l'allenamento per:

5/5 - (4 votes)

Approfondisci le conoscenze su "Ricomposizione corporea" con:

Project Nutrition seconda edizione copertina

Project Nutrition – 2nd Edizione – Il libro della nutrizione

Libro sull’alimentazione

 39,90 Aggiungi al carrello
Come imparare a gestire i carboidrati

Ebook come gestire i carboidrati

Come imparare a gestire i carboidrati

 23,00 Aggiungi al carrello