Bromelina per dimagrire

bromelina fa dimagrire
Indice dell’articolo:

L’ananas e la bromelina, molecola contenuto nel gambo dell’ananas, sono spesso associati ad un potere dimagrante: assumerli nella dieta sembrerebbe favorire gli effetti della dieta. Ma è veramente così? Quanto c’è di vero? La bromelina per dimagrire è davvero utile?

Cerchiamo di fare chiarezza su questo argomento, molte (troppe) volte oggetto di discussione e di opinioni poco scientifiche.

Bromelina per dimagrire: funziona?

Le “proprietà dimagranti” dell’ananas, dovute alla bromelina, sono state rese famose dalla dieta South Beach.

Questa caratteristica non è dovuta tanto al fatto che la bromelina sia capace di agire sulle cellule grasse, sulla lipolisi o sull’aumento del metabolismo quanto sulle sue capacità (discutibili) di drenare i liquidi in eccesso.

Infatti, la ricerca scientifica dimostra che la bromelina ha proprietà antinfiammatorie e antiedemigene, motivo per cui nell’industria cosmetica è usata per combattere gli inestetismi e per il trattamento di cellulite e ritenzione idrica.

Una riduzione dell’acqua extracellulare (quale è la ritenzione idrica) porterebbe ad una diminuzione del peso corporeo e ad un’estetica migliore.

Tuttavia, non ci sono prove sufficienti che ne dimostrano l’efficacia.

Possiamo dire, quindi, che la bromelina non fa dimagrire e non è ancora certo che possa far perdere peso (a carico dell’acqua extra-cellulare e non della massa grassa).

Ciò che ti permette di migliorare davvero la tua composizione corporea e che ti consente di dimagrire sarà non l’assunzione facile e veloce di un integratore ma il seguire, giorno dopo giorno, una dieta equilibrata (ipocalorica se vuoi perdere peso) e avere uno stile di vita attivo.

Per saperne di più sulla bromelina e molti altri integratori (sono davvero efficaci? Come assumerli?) dai un’occhiata al nostro libro Project Integratori di cui puoi scaricare un estratto gratuito qui sotto.

ESTRATTO GRATUITO

Project Integratori

Scopri cosa dice realmente la Scienza sugli integratori e come usarli in modo più consapevole, senza farti fregare. Ricevi contenuti utili via mail.

 

Bibliografia

1. Ramli, Aizi Nor Mazila, et al. “Comparative Structural Analysis of Fruit and Stem Bromelain From Ananas Comosus.” Food Chemistry, vol. 266, 2018, pp. 183-191.

2. Taussig SJ, Batkin S. Bromelain, the enzyme complex of pineapple (Ananas comosus) and its clinical application. An update. J Ethnopharmacol. 1988 Feb-Mar;22(2):191-203. doi: 10.1016/0378-8741(88)90127-4. PMID: 3287010.

4/5 - (15 votes)

Dott.ssa Lucia Ienco

Dopo la maturità scientifica, prosegue gli studi conseguendo laurea triennale in Biotecnologie e subito dopo magistrale in Scienze dell'Alimentazione con tesi nell'ambito della nutrizione sportiva, tema che ha approfondito e su cui continua ad aggiornarsi tramite libri, seminari e articoli evidence-based. Da inizio 2020 è articolista inVictus e si occupa della stesura e revisione degli articoli nel settore alimentazione e nutrizione. Maggiori informazioni

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy