Plank inverso: esecuzione corretta e muscoli coinvolti

plank inverso

Difficilmente si sente parlare del Plank inverso, perchè a differenza della versione classica non allena gli addominali ma i muscoli della schiena ed i glutei. È tuttavia una valida variante, vediamo di scoprirne di più a riguardo.

Come fare il Plank inverso?

Il Plank inverso va eseguito sdraiati supini, con i piedi puntanti a terra (i talloni che premono il pavimento), braccia tese dietro alla testa e busto in linea con le gambe. Si rimane in isometria (fermi) per un tempo prefissato.

Puoi mettere i piedi su una sedia o una panca portando gambe e busto ad essere orizzontali col terreno.

L’esecuzione richiede una buona estensione della spalla e se sei poco mobile in questa articolazione avrai difficoltà a farlo. Puoi provare a farlo appoggiando i gomiti, vedendo se così ti trovi meglio o peggio.

Errori da evitare

L’errore più frequente è non tenere il bacino in linea con le spalle, spezzando la linea e portando o il sedere più in basso o troppo in alto.

Evita di stare in apnea, di flettere troppo il collo o di estenderlo eccessivamente.

Se hai poca mobilità di spalle potresti averle anteposte e soffrire di mal di spalla.

Quali sono i muscoli coinvolti nel Plank inverso?

plank inverso esecuzione

Il plank inverso lavora su tutta la catena posteriore, coinvolgendo ed allenando tutti questi muscoli:

Muscoli coinvolti nel plank inverso

Non allena gli addominali, motivo per cui non viene quasi mai eseguito, ma è un buon complementare al plank classico, magari da abbinare al plank laterale.

A cosa serve il plank inverso? Benefici

Lo puoi utilizzare per allenare in isometria i muscoli del rachide e per stimolare gluteo ed ischiocrurali, coinvolgendo tutta la catena posteriore.

Il livello minimo da raggiungere per avere qualche beneficio da questo esercizio è rimanere 1′ di plank inverso con i piedi su una sedia o panca.

Per allenarlo, puoi inserirlo alternandolo agli altri tipi di plank, ad esempio in una scheda potresti fare:

  • Plank 30″-1′
  • Plank laterale sx 30″-1′
  • Plank inverso 30″-1′
  • Plank laterale dx 30″-1′

A seconda del tuo livello fai 1-4 giri di seguito o con 30”-1′ di recupero ad ogni giro.

Estratto gratuito

Project Exercise

Ottieni più risultati in palestra,  recluta al massimo i tuoi muscoli con la tecnica corretta, evita gli infortuni e ottimizza i tuoi allenamenti. Risparmia mesi di stalli e scarsi risultati. Scopri come farlo con Project Exercise. Scarica l'estratto gratuito.

5/5 - (3 votes)

Approfondisci le conoscenze su "Addominali" con:

Project Calisthenics

Project Calisthenics

Ipertrofia e forza a corpo libero

 39,90 Aggiungi al carrello