Cos’è lo Strength & Conditioning ?

Cos’è lo Strength & Conditioning ?

Cos’è lo strength e conditioning, su cosa si basa e perché serve ad un atleta di sport da combattimento. Un breve articolo che mette in luce quali sono le caratteristiche fondamentali da sviluppare in un marzialista.

Cos’è lo Strength & Conditioning ?

Lo Strength & Conditioning o più semplicemente Conditioning, è un termine anglosassone che costituisce nel suo insieme un’espressione che mira a definire la completa (da intendersi come: specializzata, programmata e periodizzata) preparazione fisica di un atleta in relazione allo sport specifico.

Questo termine definisce dunque la misura di quanto un atleta sia in grado di soddisfare i bisogni di produzione energetica richiesti dal proprio sport specifico.

Lo scopo dello Strength & Conditioning è quindi quello di incrementare e migliorare tramite l’ottimizzazione dei sistemi energetici del corpo umano le abilità specifiche neurali e metaboliche dell’atleta a questi sistemi collegate, ovvero:

  • Forza massimale

  • Potenza massimale

  • Forza Veloce

  • Forza Resistente

  • Capacità Aerobica

  • Potenza Aerobica

  • Potenza Resistente

Lo Strength & Conditioning in definitiva mira a coordinare al massimo delle loro potenzialità i sistemi energetici con tutti gli altri sistemi del corpo umano: nervoso, muscolare, endocrino, cardiovascolare ecc., al fine ultimo di renderli funzionali alla disciplina di riferimento, ovvero dare transfer sulla prestazione sportiva target.

Un programma efficace di Conditioning per essere funzionale deve essere:

1) Specifico in relazione all’atleta (se due persone diverse seguono lo stesso programma solo una beneficerà a pieno dell’allenamento).

2) Specifico in relazione al profilo energetico dell’attività di riferimento (lavorare con produzioni di lattato minori o maggiori rispetto al proprio sport, porterà a meno risultati).

3) Specifico in relazione all’abilità su cui si vuole lavorare (ogni movimento fa riferimento a schemi motori primari, potenziare altri programmi non si traduce, spesso, in risultati significativi).

L’atleta di SDC che osserverà queste regole beneficerà notevolmente sul ring degli allenamenti di Conditioning inseriti nella sua preparazione.

Articolo di Alain Riccaldi 

Approfondisci le conoscenze su "Sport da combattimento" con:

Project Cross-Athlete

Project Cross-Athlete

Programmazione avanzata per competitors

 36,90 Aggiungi al carrello
Project Strength

Project Strength

Libro sull’allenamento della forza

 36,90 Aggiungi al carrello
Andrea Biasci

Andrea Biasci

Professore universitario a contratto all'università Statale di Milano. Fondatore del Project inVictus. Maggiori informazioni

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy