Chi NON può eseguire le trazioni alla sbarra?

Chi NON può eseguire le trazioni alla sbarra?

Le trazioni alla sbarra sono un ottimo esercizio ma possono creare diversi problemi muscolo/articolari.
La prima cosa da evidenziare è che si eseguono in catena chiusa (ogni segmento corporeo è vincolato ad un altro):

Catena-Cinetica-Aperta-chiusa

Questo da una parte permette una miglior stabilizzazione e controllo ma dall’altra le articolazioni sono fissate e sono  meno libere di scaricare le forze (reazioni vincolari).

Da questo punti di vista: polsi, gomito e spalle possono essere sollecitati e subire facilmente insulti articolari.

L’utilizzo degli anelli aiuta l’esecuzione fisiologica dell’esercizio ma in questa breve trattazione non li prenderemo in considerazione:

pull-ups ring

Anche dal punto di vista muscolare e tendineo possono portare a complicanze.
Le trazioni tendono a portare ad anteriorizzare il cingolo scapolare. Gran dorsale , gran rotondo e gran pettorale sono tre forti intrarotati e si accorciano tutti e tre durante l’alzata.
Per questo il ROM dev’essere sempre completo e la postura rimanere sempre aperta grazie all’azione degli adduttori della scapola:

adduttori scapola

Se avete paura, che distendendo completamente i gomiti, vi scoppi o si consumi l’olecrano, tornate a studiare anatomia e come si nutre la cartilagine ialina.

Va ricordato che l’anteriorizzazione del tratto scapolo-omerale riduce lo spazio subacromiale e peggiora le problematiche a carico della cuffia dei rotatori.

Anche a livello del gomito l’infiammazione dei tendini dei muscoli epitrocleari può dare parecchio fastidio:
epitrocleiteIn questo caso l’impugnatura della sbarra prona (palmi rivolti in fuori) o neutre, potrebbe alleviare o risolvere il problema.

Concludendo le trazioni sono un ottimo esercizio ma vanno eseguite correttamente ed in alcuni periodi possono richiede esercizi compensatori (extrarotazioni spalla , stretching specifico , esercizi per l’epitrocleite).
In generale un dolore che si presenta ad inizio esercizio o da freddi è un campanello d’allarme da ascoltare.

Perché eseguire le trazioni alla sbarra

Trazioni alla sbarra: vai alla guida

Questo sito web utilizza i cookie e consente l’invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l’utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy policy

OK