Bresaola: calorie, valori nutrizionali

La bresaola è un salume povero di grassi e ricco di proteine. Grazie ai suoi valori nutrizionali, la bresaola è spesso inserita in diete ipocaloriche e nell’alimentazione di sportivi. È un alimento che apporta parecchio sodio, pertanto il suo consumo dev’essere moderato.

Scopri quante calorie apporta la bresaola e quali vitamine e sali minerali contiene. Non mancheranno consigli per consumarla in una dieta varia e bilanciata!

Bresaola: calorie e valori nutrizionali

bresaola

La bresaola è classificata come un salume stagionato e crudo. È uno dei salumi più digeribili, con un sapore caratteristico dato dall’azione del sale e di aromi naturali aggiunti durante il processo di salagione. 

Dal punto di vista nutrizionale, la bresaola è un concentrato di:

  • Proteine: le proteine contenute sono ad alto valore biologico;
  • Sali minerali: sodio, magnesio, potassio, fosforo, ferro, zinco, rame e selenio;
  • Vitamine: ricca di vitamina B12, vitamina B1-B3-B6 e vitamina E (antiossidante).

I valori nutrizionali della bresaola possono variare a seconda della carne utilizzata. In questo caso, i valori si riferiscono alla bresaola di carne bovina

Valori per 100 g 
Calorie (kcal)  151
Carboidrati (g) 0.4
Grassi (g) 

Acidi grassi saturi

2

0.72

Colesterolo (mg) 63
Proteine (g)  33.1
Fibra totale (g)  0
Sodio (mg) 1600
Acqua (g) 59.3

Nonostante queste ottime premesse, ricordiamoci che i salumi secondo le linee guida sono da consumarsi massimo 2 volte alla settimana.

Come per tutti i salumi, vengono aggiunti additivi alimentari quali: nitrito di sodio (E250) e nitrato di sodio (E251). Queste sostanze sono utili a preservarne la conservabilità ma, ad alte dosi, secondo l’IARC (Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro) possono essere cancerogene. La correlazione è dose-dipendente, ecco perché è corretto seguire le indicazioni degli esperti sulla frequenza di consumo degli alimenti!

Guida PDF gratuita

Dieta - Guida completa

Scopri i principi del dimagrimento e due approcci efficaci per dimagrire senza fallire.

Ricevi consigli utili sull'alimentazione.

Dieta Guida ProjectInvictus

Di cosa ti occupi in ambito Fitness? *

 

Proprietà della bresaola: fa bene?

Gli effetti benefici della bresaola derivano dalla frazione proteica e dall’abbondanza di sali minerali e vitamine:

  • Grazie all’elevata quantità di protidi e al basso contenuto di grassi, è un ottimo alleato da inserire in diete ipocaloriche, nell’alimentazione di sportivi e in tutte quelle situazioni in cui si è alla ricerca di un alimento iperproteico;
  • È ricca di fosforo (269 mg/100g), minerale che rinforza il sistema scheletrico e mantiene in salute i denti;
  • È ricca di potassio, fondamentale per la prevenzione dei crampi e per la salute cardiovascolare;
  • È un alimento indicato se soffri di diabete, l’apporto di glucidi è pari a 0 pertanto l’indice glicemico è nullo;
  • È un alimento privo di glutine, adatto se sei celiaco;
  • Contiene un alto contenuto di triptofano (336.2 mg/100 g di cui 15 mg in AA libero), amminoacido alla base della sintesi di serotonina, il cosiddetto “ormone del buon umore”;
  • È una fonte di vitamina B12 (cobalamina) che riveste un ruolo fondamentale nella produzione di globuli rossi, una sua carenza può determinare anemia;
  • È ricca di vitamina B3 (niacina) che ha un ruolo chiave nelle reazioni del metabolismo dei macronutrienti.

Tuttavia, è necessario sapere che la bresaola non va consumata in gravidanza. Come per tutti i salumi crudi aumenta il rischio di contrarre la toxoplasmosi, una zoonosi che può determinare seri danni al feto. 

Inoltre, è da tener conto l’apporto di sodio (1600 mg/100 g), è ormai noto che un consumo eccessivo favorisce lo sviluppo di malattie cardiovascolari ed ipertensione. 

Quanta bresaola mangiare a dieta? Consigli per il consumo

bresaola valori nutrizionali

Secondo la Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU), la porzione di bresaola consigliata è di 50 g (5-6 fette) e la frequenza ideale di consumo è di 2 volte alla settimana. Anche se sembra poca, in questa porzione abbiamo ben 15 g di proteine! Puoi inserirla nei pasti principali o negli spuntini, questo dipende dalle tue abitudini alimentari e dal tuo fabbisogno calorico. 

Puoi consumarla così com’è, condirla con rucola e grana o con un’emulsione di olio EVO e limone. Il succo di limone, grazie al contenuto in vitamina C migliora l’assorbimento del ferro emico contenuto nella bresaola. Per realizzare un’alternativa ancora più sfiziosa, puoi formare degli involtini di bresaola e farcirli con un formaggio light, accompagnato da qualche fetta di pane integrale e una porzione di verdure preferibilmente di stagione. 

La bresaola è un vero e proprio asso nella manica, oltre che avere un sapore ottimo ci salva dagli imprevisti della giornata che riducono il tempo per cucinare! Tuttavia, ricorda che la frequenza di consumo non può essere elevata, per cui utilizzala come jolly da alternare ad altre fonti proteiche meno processate

Guida PDF gratuita

Dieta - Guida completa

Scopri i principi del dimagrimento e due approcci efficaci per dimagrire senza fallire.

Ricevi consigli utili e pratici via mail sull'alimentazione.

Dieta Guida ProjectInvictus

Di cosa ti occupi in ambito Fitness?

 

Note sull’autrice: Valentina Idà

Laureata triennale in Scienze Motorie e attualmente studentessa magistrale in Scienze della Nutrizione Umana. Da sempre interessata all’alimentazione e al fitness ha scelto di coniugare le sue due passioni e formarsi per far comprendere, soprattutto alle donne, quanto sia importante alimentarsi in modo adeguato e adottare uno stile di vita sano.  

4.7/5 - (6 votes)

Approfondisci le conoscenze su "Alimenti" con:

Project Nutrition seconda edizione copertina

Project Nutrition – 2nd Edizione – Il libro della nutrizione

Libro sull’alimentazione

 39,90 Aggiungi al carrello
Come imparare a gestire i carboidrati

Ebook come gestire i carboidrati

Come imparare a gestire i carboidrati

 23,00 Aggiungi al carrello