Serve il fermo al petto nella panca piana?

Serve il fermo al petto nella panca piana?

Serve il fermo nella panca piana?
La risposta è ovviamente DIPENDE.

Se vuoi allenarti nella forza (magari facendo powerlifting) ovviamente è essenziale (anche se non tutte le ripetizioni per forza devono averlo), se invece vuoi diventare grosso non serve, anzi a dir la verità non serve neanche necessariamente fare la panca piana, ma… (mio zio diceva che tutto quello che viene prima di un ma non conta)…

Ma, nel 21 secolo è bene conoscere più cose possibili, anche quelle che potrebbero non servire direttamente. Quindi analizziamo un attimo come funziona il gran pettorale e vediamo quando e perchè potrebbe servire il fermo nella panca piana.

Gran pettorale e fermo nella panca piana

gran pettorale

Questo muscolo è un antagonista di se stesso. Mentre tutti i fasci (claveari, sternali ed addominali), adducono ed intraruotano, i fasci alti (claverari) portano su il braccio (flettono l’omero), mentre i fasci bassi (addominali) lo estendono quando si trova in una posizione elevata. Tradotto il gran pettorale si attiva sia quando facciamo i DIP, ma anche nelle TRAZIONI.

Nella panca piana il pettorale (tutti i fasci) lavorano di più quando il bilanciere è basso, vicino al petto, mentre quando distendiamo le braccia e chiudiamo la ripetizione è il deltoide anteriore a prevalere.
Questa immagine presa dal sito smartlifting.com mostra molto bene quanto appena espresso:

attivazione pettorale panca pianaQuando vedete qualcuno, anche se grosso, che fa la panca piana e si ferma a metà strada, sta facendo un ottimo esercizio per i deltoidi anteriori. Nella panca l’unico modo per lavorare bene col petto è scendere il più possibile ed allungare questo muscolo.

Quando è utile il fermo al petto nella panca

fermo petto panca piana

Torniamo finalmente al fermo nella panca piana, questa tecnica ha il vantaggio/svantaggio di fermare il bilanciere proprio nella fase di massimo allungamento del pettorale nella panca. Questo è  sicuramente un vantaggio per imparare a lavorare bene col gran pettorale.
Il fermo nella panca piana può essere così utile:

  1. Quando non eseguite le ripetizioni in full rom (complete)
  2. Quando rimbalzate al petto per aiutarvi a ripartire
  3. Quando volete dare uno stimolo differente all’esecuzione della panca

E’ essenziale col fermo non perdere le spalle, altrimenti buttate via tutti i benefici. Per questo tenete sempre un leggero arco ed una posizione sull’attenti del busto.

Alla fine il fermo al petto non è essenziale ma può essere utile. Prima di dire che non serve perchè si è sempre diventati grossi senza (cosa vera), impariamo a farlo, poi scopriremo vantaggi e svantaggi e se e quando utilizzarlo.

Alla fine il fermo è un po’ come una trombamica, è meglio averla che non averla, quando tutte ti hanno dato buca.

Approfondisci le conoscenze su "Forza" con:

Project Strength

Project Strength

Libro sull’allenamento della forza

Valutato 5.00 su 5
 36,90 Acquista

Questo libro di allenamento non vuole vendere nessun metodo, ma anzi essere un libro di metodi. L&rs Continua a leggere…

Questo sito web utilizza i cookie e consente l’invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l’utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy policy

OK