Come riconoscere il mal di testa da cervicale: il Flexion Rotation Test

Come riconoscere il mal di testa da cervicale: il Flexion Rotation Test

Il mal di testa da cervicale, è risaputo, può divenire un sintomo diretto di chi ha il torcicollo. Questa manifestazione del dolore è dovuta principalmente ha una fusione tra fasci nervosi dei nervi spinali cervicali con fasci nervosi del nervo trigemino, grazie al quale viene proiettato un dolore alla testa da cervicale che può riferire intorno agli occhi, dietro e ai lati della testa.

Da un punto di vista funzionale questa problematica è spesso generata da una disfunzione a livello delle prime tre vertebre cervicali che presentano una riduzione della fisiologica mobilità associata talvolta anche alla presenza di contratture e trigger point a livello di muscoli come il trapezio superiore, lo sternocleidomastoideo e l’elevatore della scapola.

Ancora prima di capire cosa fare per cervicale e mal di testa e quali contromisure prendere, la sfida più grande è saperlo riconoscere per prendere decisioni mirate utili a farlo passare. Tra i tanti strumenti che abbiamo a disposizione per riconoscere il mal di testa da cervicale abbiamo il Flexion Rotation Test, una manovra provocativa che è in grado di saggiare la mobilità della cervicale alta, come detto la principale responsabile del mal di testa cervicale.

Il Flexion Rotation Test per riconoscere il mal di testa da cervicale

Il Flexion Rotation Test è una manovra che viene eseguita su una persona supina su un lettino. Durante il test il fisioterapista porta la cervicale passivamente in massima flessione e mantenendo questa posizione effettua una rotazione da ambo i lati.

Una rotazione considerata normale si attesta attorno ai 45°. Il test è considerato positivo se vi è una limitazione nella rotazione dal lato dei sintomi (disfunzione del rachide cervicale alto con associata rigidità nei movimenti) e allo stesso tempo viene riprodotto il dolore alla testa da cervicale che la persona riferisce nella quotidianità.

flexion rotation test

flexion rotation test
Il Flexion Rotation Test

La positività al Flexion Rotation Test risulta molto affidabile nel riconoscere il mal di testa da cervicale e in generale un disordine della cervicale alta. Come sempre è importante però associare a questo test un’analisi approfondita basata anche sulla palpazione delle prime vertebre cervicali (Springing Test), sulla valutazione dei movimenti attivi e sulla valutazione dell’equilibrio muscolare cervicale.

Andrea Roncari

Andrea Roncari

Professore universitario a contratto all'università di Pavia. Fisioterapista specializzato nei disturbi muscolo-scheletrici e sportivi. Laureato in scienze motorie e Personal Trainer Maggiori informazioni

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy