Muscolo semimembranoso

Muscolo semimembranoso

Muscolo semimembranoso: anatomia e funzioni

Il semimembranoso è un muscolo situato nella parte posteriore della coscia che assieme al semitendinoso e al bicipite femorale compone il gruppo dei muscoli ischiocrurali.

Il muscolo semimembranoso origina a livello della tuberosità ischiatica del bacino in stretta relazione col muscolo semitendinoso. La sua inserzione distale sulla tibia è complessa e multipla. Si inserisce infatti in tre punti distinti dividendosi sotto il legamento collaterale mediale: con una parte si inserisce sul condilo mediale della tibia, con la seconda parte si inserisce sulla fascia del muscolo popliteo, mentre con la terza parte si inserisce sulla parete posteriore della capsula articolare del ginocchio (formando il legamento popliteo obliquo). Questa triplice inserzione viene denominata in anatomia zampa d’oca profonda. Non fa parte invece dei muscoli della zampa d’oca superficiale. È innervato dal nervo tibiale.

Anatomia e funzioni del muscolo semimembranoso
OrigineTuberosità ischiatica
InserzioneCondilo mediale della tibia, fascia del muscolo popliteo e capsula articolare posteriore del ginocchio
AzioneEstende e adduce l’anca, flette e intraruota il ginocchio

In muscolo semimembranoso condivide le medesime funzioni del muscolo semitendinoso e ha quindi un’influenza sul movimento di due articolazioni distinte: l’anca e il ginocchio.

A livello dell’anca determina un’estensione e un’adduzione. Nell’estensione dell’anca è supportato dal grande gluteo, dal semitendinoso e dal bicipite femorale, mentre come adduttore è supportato dai muscoli adduttori. A livello del ginocchio il semitendinoso compie una flessione e una rotazione interna (solo quando il ginocchio è flesso).

ischiocrurali

La borsa gastrocnemio semimembranoso

Fra il tendine del semimembranoso e il gastrocnemio mediale si trova la borsa del muscolo semimembranoso, una struttura che facilita l’attrito tra i due muscoli a questo livello. Talvolta questa borsa può riempirsi di liquido per un’infiammazione cronica del ginocchio, per l’artrosi o per malattie infiammatorie di natura reumatica. A livello della radiografia si può osservare una distensione della borsa gastrocnemio semimembranoso che è chiamata anche cisti di Baker

Dolore al semimembranoso

Come tutti i muscoli posteriori della coscia, il semimebranoso è soggetto spesso ad infortuni, sia al ventre muscolare che al tendine. I muscoli ischiocrurali si stimano avere il 50% in meno della forza del muscolo quadricipite e spesso c’è uno scompenso muscolare tra parte posteriore ed anteriore dell’arto inferiore. Se il dolore è molto forte, o persiste anche dopo 4-5 giorni si consiglia la visita da uno specialista.

Approfondisci le conoscenze su "Muscoli corpo umano" con:

Project Exercise Vol. 1

Project Exercise Vol. 1

Libro sulla biomeccanica degli esercizi

 36,90 Aggiungi al carrello
Andrea Roncari

Andrea Roncari

Professore universitario a contratto all'università di Pavia. Fisioterapista specializzato nei disturbi muscolo-scheletrici e sportivi. Laureato in scienze motorie e Personal Trainer Maggiori informazioni

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy