Addominali: il concetto d’unità

Addominali: il concetto d’unità

In questo articolo capiremo che gli addominali sono un tutt’uno (concetto d’unità). Separare i vari fasci muscolari (retto, obliqui, traverso) ha funzionalmente poco senso. Gli addominali fanno parte della catena flessoria e pertanto la loro attivazione influenza e viene influenzata da molti altri muscoli.

Immaginate di mangiarvi un bel filetto di vitello, il coltello taglia la carne tenera e saporita, in quel momento che muscolo state mangiando? È un ventre muscolare unico oppure il quadrato dei lombi dell’animale si fonde col semispinale? Dove inizia uno e finisce l’altro?

carne e muscoli

È la stessa cosa che si chiede il chirurgo durante l’appendicectomia, recide la pelle, il grasso sottocutaneo, i muscoli ma quali? Obliquo interno, esterno, trasverso? Sotto al bisturi il ventre muscolare è uno strato unico.

Il modello anatomico e la palestra separano i muscoli dell’addome ma in realtà questi sono avvolti e legati dal tessuto connettivo, le loro fibre si saldano tra di loro nella linea alba, è impossibile separarli se non in una dissezione accurata del cadavere.

operazione addominale

Un conto è lo studio teorico, un conto è la realtà. Anatomicamente i muscoli del ventre sono dei foglietti di carne che si sovrappongono l’uno all’altro come tanti strati di pasta sfoglia, unendosi e fondendosi tra loro.

In aggiunta non vi è solo una connessione tra gli addominali ma vi è  una continuità miofasciale con altri distretti muscolari . Per esempio  l’obliquo esterno si lega con l’intercostale esterno e lo stesso avviene tra l’obliquo interno e l’intercostale interno.

Esiste anche un collegamento neurale  tra muscoli dell’addome e paravertebrali. Nella vita embriologica condividono la stessa innervazione e durante la contrazione dell’uno risponde sempre una co-contrazione dell’altro (motivo per cui spesso allenando gli addominali si sentono anche i paraspinali).

embriologia

Il trasverso dell’addome si salda col quadrato dei lombi e quest’ultimo si collega col gran dorsale che a sua volta continua nel grande gluteo ecc.

É possibile che la retrazione di un muscolo distale influenzi gli addominali? A livello fasciale si.

Per chiudere il cerchio non possiamo non fare un accenno alla scatola del CORE. Oltre dai muscoli del ventre e della schiena ,viene completata dal diaframma respiratorio e da quello pelvico. Questi due comparti formano il tetto ed il pavimento entro cui le pressioni addominali si scaricano. Un diaframma bloccato in espirazione impedirà una corretta respirazione addominale.

core addominale

Retto, obliqui e trasverso formano così gli addominali ma i loro collegamenti connettivali creano ponti con altre strutture ed altri muscoli uno tutto tutti l’ileopsoas, il centro influenza la periferia e la periferia influenza il centro.

Gli addominali sono un’unità che lega tutto il corpo, questo è il primo principio di base da apprendere. Leggi anche qui se vuoi conoscere il secondo principio e sapere come  come allenare gli addominali nel verso giusto.

Approfondisci le conoscenze su "Addominali" con:

Project Calisthenics

Project Calisthenics

Ipertrofia e forza a corpo libero

 39,90 Aggiungi al carrello
Andrea Biasci

Andrea Biasci

Professore universitario a contratto all'università Statale di Milano. Fondatore del Project inVictus. Maggiori informazioni

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy