Dolore alla spalla facendo panca: un caso reale

Dolore alla spalla facendo panca: un caso reale

Il dolore alla spalla (chiamata spesso anche periartrite o periartrite scapolo-omerale) è un vero e proprio incubo per molti frequentatori di palestra dediti al fitness e al bodybuilding: che siano giovani o che siano anziani, gli appassionati hanno molte volte a che fare con questa problematica e spesso non hanno idea di come risolverla. La panca piana con bilanciere è, in questo contesto, uno degli esercizi che più mette a dura prova questa articolazione, anche a giudicare dal fatto che sono davvero numerosi i soggetti che sviluppano dolore alla spalla facendo panca.

È innegabile che molti di questi casi siano attribuibili a esecuzioni scorrette, in particolare prive del corretto assetto scapolare sulla panca. Tuttavia, anche alcune particolari condizioni, come l’alterato allineamento dell’omero, possono influenzare in negativo l’esecuzione di questo esercizio. Vediamo attraverso un caso studio reale cosa fare e cerchiamo di comprendere passo passo come risolvere il dolore alla spalla attraverso un approccio integrato tra fisioterapia e personal training.

Dolore alla spalla e cause: un test di verifica

Perché il dolore alla spalla? In foto, un soggetto con dolore come spilli alla spalla destra per calcificazioni, dolore insorto nel tempo e rievocato durante la panca piana anche con un carico medio-basso (dolore spalla con perdita di forza). Il soggetto valutato a lettino pre-trattamento, tramite l’apposito test per la lunghezza degli extrarotatori della spalla, palesa una retrazione di questi muscoli, condizione che causa una rigidità della capsula posteriore dell’articolazione che di conseguenza spinge in avanti la testa dell’omero.

test spalla
Rigidità della capsula posteriore e dei muscoli extrarotatori
cuffia dei rotatori
Capsula posteriore della spalla e muscoli extrarotatori

 

Quest’ultima non è quindi in grado di posizionarsi adeguatamente all’interno della scapola (nonostante l’assetto corretto) durante l’esecuzione della panca piana e ciò crea uno schiacciamento dei tessuti molli infiammati evocando il dolore (la spalla destra si ritrova più in alto della sinistra; riga rossa). La correzione manuale sul braccio da parte del fisioterapista (test di verifica), con l’omero destro che viene spinto posteriormente mentre il soggetto sorregge il bilanciere, fa svanire il dolore.

Alterato posizionamento dell’omero destro durante la panca piana: si nota lo spazio tra la riga rossa e la spalla destra che palesa un’anteposizione dell’omero anomala

 

Può essere quindi imputabile a questo male allineamento dell’omero la causa del dolore alla spalla destra. Quindi, come alleviare il dolore alla spalla? L’obiettivo del trattamento sarà quello di:

  • ridurre la rigidità dei muscoli extrarotatori e della capsula posteriore;
  • favorire il miglior centraggio della testa dell’omero durante la panca piana con bilanciere.

Rimedi per il dolore alla spalla facendo panca

Il soggetto è stato trattato subito dopo in studio dal fisioterapista per circa 30 minuti, eseguendo delle mobilizzazioni della testa dell’omero in senso posteriore attraverso tecniche specifiche di terapia manuale a lettino. In foto, il soggetto rivalutato immediatamente post-trattamento in studio, con un discreto recupero della mobilità degli extrarotatori e un rilascio parziale della capsula posteriore.

test spalla
Rivalutazione post trattamento: l’avambraccio forma un angolo minore col piano del lettino palesando un rilascio dei tessuti posteriori della spalla

 

Tornando subito in sala attrezzi, questo rilascio della capsula posteriore prima irrigidita ha permesso al soggetto un migliore posizionamento della testa dell’omero nella scapola durante l’esecuzione della panca, favorendo la congruenza articolare ed evitando lo schiacciamento dei tessuti infiammati (la spalla destra si ritrova all’incirca alla stessa altezza della sinistra, diversamente da ciò che accadeva prima del trattamento; riga rossa e freccia gialla). Il soggetto è stato quindi ritestato durante l’esecuzione dell’esercizio mostrandosi quasi privo di dolore con gli stessi carichi utilizzati all’inizio della seduta, facendo intendere che il trattamento eseguito in studio è andato a buon fine andando a colpire direttamente la causa primaria del dolore alla spalla.

panca piana spalla
Rivalutazione della panca piana post trattamento: si nota che la spalla destra ha riacquisito la posizione ideale in linea con la spalla sinistra e ben in appoggio sulla panca

 

È questo un piccolo esempio di come un’attenta valutazione funzionale possa permettere l’individuazione della causa della periartrite alla spalla, porre le basi per risolvere le problematiche e riprendere gli allenamenti in serenità lavorando sempre in sicurezza. È fondamentale in questo senso sempre e comunque la collaborazione tra figure professionale del campo fitness e del settore medico-riabilitativo.

Solo con un approccio integrato di questo tipo è possibile svolgere un lavoro serio e mirato. In questo caso il problema era costituito dalla rigidità della capsula posteriore che indirettamente ha portato al dolore alla spalla. No alle soluzioni pre-confezionate, sì alla valutazione soggettiva delle persone.

Approfondisci le conoscenze su "Esercizi palestra" con:

Project Exercise Vol. 1

Project Exercise Vol. 1

Valutato 4.84 su 5

Libro sulla biomeccanica degli esercizi

 36,90 Aggiungi al carrello
Project Exercise Vol. 2

Project Exercise Vol. 2

Libro sulla biomeccanica degli esercizi

 36,90 Aggiungi al carrello
Andrea Roncari

Andrea Roncari

Professore a contratto presso la facoltà di Scienze Motorie dell'università degli studi di Pavia. Fisioterapista e laureato in scienze motorie. E-mail: [email protected] Tutti i miei articoli

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy