Alimentazione: contano le calorie o gli ormoni?

Alimentazione: contano le calorie o gli ormoni?

Esistono due correnti di pensiero quelle che riducono l’alimentazione ad un mero bilancio calorico e quelle che invece guardano soltanto alle variazioni ormonali. Chi ha ragione?
Vorremmo che la risposta fosse una delle due, ma in realtà la composizione corporea è troppo complessa per venir influenzata da un unico fattore. Perdere la visione d’insieme può essere un grosso errore.

Perché le calorie contano?

perche le calorie contano

Perché la quantità di calorie che introduciamo ha un riflesso diretto sui livelli energetici mitocondriali, i quali a loro volta determinano, a cascata, più o meno tutti gli effetti metabolici.
Mitocondri saturi daranno il via ai processi anabolici, al contrario mitocrondri poveri d’energia faranno prevalere i processi catabolici.

È vero che ci sono persone che mangiano poco e sono grasse ma quanti mitocondri hanno e come sono messi quest’ultimi? Che capacità aerobica riescono a sostenere? Il loro quoziente respiratorio è sbilanciato sugli zuccheri o sui grassi? Se il vostro organismo va al minimo e non ha stimoli esterni adeguati, chiuderà le sue fornaci metaboliche.
Al mitocondrio non arriva amido, saccarosio o lattosio, ma acetil-CoA prodotto della glicolisi, in questo senso poco importa cosa introduciamo ma quanta energia viene assunta.

calorie ed ormoni

Perché gli ormoni contano?

Perché prima che l’energia arrivi ai mitocondri dev’essere indirizzata e deve passare le barriere cellulari. Gli ormoni dirigono il traffico ed aprono le porte. Come delle dighe permettono all’energia di fluire e dissiparsi in calore, oppure d’accumularsi in grasso. Uno stato ormonale vincente a parità di calorie introdotte vi porterà verso un miglior anabolismo muscolare ed un maggior catabolsimo adipocitario. Essere sensibili all’insulina rende magri e muscolosi, al contrario esserne resistenti porta ad accumulare grasso.

In definitiva quello che bisogna fare è mettere insieme i fattori. Dobbiamo partire da quante calorie stiamo assumendo, questo ci permette d’avere dei numeri a cui ancorarci, tantissime persone pensano d’introdurne poche, altre d’assumerne in eccesso, sapere esattamente quanta energia abbiamo assunto al giorno e nella settimana è il punto di partenza.
Nel prossimo articolo vedremo qual è il fabbisogno calorico giornaliero, quali sono le formule più semplici e dirette per avere un’indicazione GENERALE su quanto dovremmo introdurre.
Il secondo punto da sviluppare è capire come attraverso gli alimenti ed i macronutrienti possiamo a parità di calorie influenzare in positivo gli ormoni. Tutte le strategie nutrizionali (digiuno intermittente, zona, dieta ciclica, ecc) rientrano in una ripartizione qualitativa dell’energia.

E’ ora di finirla col pensare che le calorie degli alimenti sono tutto o non sono niente, avere più elementi su cui lavorare è sempre più proficuo, anche se più complesso, che focalizzarsi su un singolo fattore.

 

Approfondisci le conoscenze su "Strategie per dimagrire" con:

Project Nutrition

Project Nutrition

Valutato 4.61 su 5

Libro sull’alimentazione

 36,90 Aggiungi al carrello
In offerta!
Project Diet Vol.1-2

Project Diet Vol.1-2

Valutato 4.47 su 5

Tutte le diete del mondo in un unico libro (anzi 2)

 73,80  69,90 Add to cart

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy