La tecnica corretta serve per diventare grossi? (Parte 1)

la tecnica corretta serve per diventare grossi
Avete mai visto i video di come si allenano i Bodybuilder professionisti? L’esecuzione vi sembra biomeccanicamente corretta? Ma che cos’è la tecnica ottimale? E come si relaziona con l’ipertrofia muscolare?
A queste e ad altre domande cercheremo di rispondere in questa serie d’articoli, in cui proveremo a spiegare il nesso tra quello che si fa, come lo si fa, e la risposta ipertrofica del muscolo.

I multiarticolari danno realmente un vantaggio ormonale?

Mediamente l’appassionato di fitness di fronte alla scienza (fisiologia ed anatomia) è completamente ingenuo ed indifeso , un po’ come una vergine sul dorso di un cavallo senza sella.

Come Jenna Jameson si ciuccia tutto:
Caseine la notte per non catabolizzare
Esercizi specifici per accentuare il picco del bicipite
Ed in ultimis i multiarticolari per sviluppare gli ormoni anabolici.
D’altronde è risaputo, la ragazza del palestrato l’aspetta la sera davanti alla porta, con le cosce aperte, senza mutande, per poter godere di tutti quegli ormoni anabolici che ha sviluppato.
Ma il palestrato è saggio e non la soddisfa per non disperderli.

In quanti di voi che hanno un amico, cugino impotente e non gli hanno consigliato di fare lo squat a 20 ripetizioni per riattivare gli ormoni?

Perchè ragazzi a tutti ci fa piacere credere che quello che facciamo ci renda più virili, fighi e vichinghi (io mi sono fatto crescere la barba per immedesimarmi ancora di più).

Nell’ambiente è ormai risaputo che i grandi multiarticolari hanno una risposta ormonale maggiore rispetto ai monoarticolari:
VERO
Ma di QUANTO e per QUANTO?
Perchè 0,02 è sempre meglio di 0, ma a farsi prendere sempre per il culo si rischia di diventare ricchioni.
Nel cronico la risposta ormonale, derivata dei multiarticolari , nei NATURAL non giustifica una maggior risposta ipertrofica. Se inizialmente (nel principiante) nelle ore successive all’allenamento abbiamo un aumento degli ormoni anabolici , la ripetitività dell’allenamento (veterano) porta a produzioni sempre inferiori che perdurano per meno tempo.
Le ragioni per cui prediligere i multiarticolari rispetto ai monoarticolari sono da ricercare altrove e non nei livelli ormonali.

Vi presento due amici:
non allena le gambeallena le gambe
Chi dei due allena le gambe?

Provate a migliorare il vostro squat di 50kg lasciando invariati i pesi con cui allenate la parte superiore del tronco. Di quanto vi sono cresciute le braccia?
ZERO

Gli adattamenti sono sempre locali e non sistemici, almeno nei natural. Vediamo di capire il perchè:

1) Esistono tre tipi di ormoni: endocrini (secreti nel flusso ematico), paracrini (secreti nel liquido extracellulare vicino alla cellula), autocrini (secreti nella cellula stessa). Di solito si guarda solo ai primi quando invece anche gli altri due sono fondamentali. Facciamo un esempio col GH.
Il GH sull’anabolismo cellulare fa ben poco, lo fa indirettamente stimolando l’IGF-1 nel fegato.
MA i fattori di crescita rilevanti, all’ipertrofia muscolare, sono quelli meccanici dipendenti sviluppati dalla cellula che lavora e non l’IGF-1. Una maggior secrezione naturale dell’ormone della crescita è poco rilevante sull’ipertrofia muscolare e molto di più sulla lipolisi.
Quindi quando parliamo di GH e crescita muscolare, ribadisco in un natural, è come se stessimo trombando con una brutta figa pensando ad una bella.
2) Puoi avere quanto carburante vuoi ma se l’imbuto rimane stretto passa sempre poca benzina (potevo fare un altro esempio ma sarei stato troppo volgare).
Cosa vuol dire? Che anche se gli ormoni anabolici sono alti ma i recettori specifici della membrana cellulare sono pochi, non sfrutteremo mai questi livelli. Indovinate un po’ cosa stimola i recettori di membrana? L’allenamento locale, se la cellula lavora gli sviluppa altrimenti no. Quindi i livelli ormonali sono solo una fetta dei fattori che portano alla crescita muscolare.

Morale della favola
La prima tappa da comprendere , prima d’arrivare alla tecnica, è che un muscolo cresce se viene DIRETTAMENTE allenato, altrimenti il suo potenziale sarà sempre inespresso. L’ipertrofia avviene in tutti i tessuti come risposta a stimoli meccanici. Che si tratti dei calli della mano, della borsa sottoacromiale o della miofibrilla muscolare. Le persone diventano grosse (si spera) in palestra perchè sollevano pesi, non perchè gli ormoni anabolici schizzano alle stelle, i grandi multiarticolari non danno un vantaggio ormonale sistemico, preferirli agli altri esercizi è una scelta che deve ricadere su altri fattori, ma di questo ne parleremo nel prossimo articolo.

Continua con la seconda parte